Atto Costitutivo

Repubblica Italiana

L’anno millenovecentottantasei, il giorno ventiquatttro del mese di ottobre, 24 ottobre 1986, in Roma, nel mio studio, al Corso Trieste n.87. Innanzi a me Dottor Emilia Trombetta Notaio in Roma ed iscritto nel Collegio dei Distretti Notarili Riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia. Non assistito dai testimoni per espressa e concorde rinunzia fattavi col mio consenso dai comparenti.
Sono presenti:
Carettoni Ettore, Dirigente d’Azienda;
Dorato Stefano, Agente Immobiliare;
Li Castri Aldo, Dirigente d’Azienda

Detti comparenti delle cui identità personali io Notaio sono certo, convengono e stipulano quanto segue:

Art. 1
Tra i comparenti è costituita una Associazione sotto la denominazione di “Amici del Tasso”

Art. 2
L’Associazione ha sede in Roma, attualmente in Via Sicilia n.168

Art. 3
Detta Associazione è apolitica e non ha alcun fine di lucro. E’ retta dallo Statuto che, composto di numero 15 (quindici) Articoli, al presente atto si allega sotto la lettera ‘A’, perchè ne faccia parte integrante e sostanziale, e del quale i comparenti mi dispensano dal darne lettura per averne esatta e piena conoscenza.

Art. 4
L’Associazione si propone di:
concorrere alla riqualificaziome e rivalutazione della scuola pubblica promuovendo lo sviluppo di attività culturali;
fornire orientamenti agli studenti dell’Istituto al fine del loro inserimento nel mondo universitario e del lavoro;
contribuire al recupero ed all’incremento del patrimonio tecnico, scientifico e storico dell’Istituto; rinsaldare i rapporti di amicizia tra gli ex alunni dell’Istituto e, attraverso la comune matrice educativa, creare nuove occasioni d’incontro;
favorire, in collaborazione con i docenti e gli studenti dell’Istituto, ogni altra iniziativa di particolare interesse.

Art. 5
In deroga alle norme statutarie ed in via transitoria sono nominati a far parte del Comitato Direttivo, ed il loro incarico dura fino alla Assemblea dell’Associazione stessa, che si terrà nell’Aprile dell’anno 1988: Aldo Li Castri, Ettore Carettoni, Stefano Dorato, come sopra generalizzati e: Elena Lunardoni, Mauro Cristofani, Ilaria Papanti, Stefano Vacca Maggiolini, Fabrizio Castelnuovo, Teresa Calvano, Paola Lombardi, Ferdinando De Pasquale, Paolo Mieli, Ugo Fragapane, Giuliana Romanelli, Antonio di Virgilio. Viene nominato Presidente il socio fondatore Aldo Li Castri che dura in carica fino all’Aprile dell’anno 1988, il quale accetta.
Il Presidente ha la rappresentanza legale ed in giudizio dell’Associazione e la firma sociale.
A comporre il primo comitato dei garanti sono nominati: Carla Guglielmi, Adriano La Regina, Piero Guzzo ed il suo Presidente è Carla Guglielmi.

Richiesto io Notaio ho ricevuto il presente atto e di esso ho dato lettura ai comparenti che lo hanno approvato.
Scritto interamente a mano da me Notaio consta di due fogli di cui sono occupate pagine cinque e quanto fin qui della presente sesta pagina.

F. to:

Ettore Carettoni
Stefano Dorato
Aldo Li Castri
Dottor Emilia Trombetta Notaio